Tana libera tutti

Abbiamo scherzato. Questo sembra il motto che traspare dalle parole del Sindaco Pietro Tidei quando annuncia alla stampa, senza nascondere la propria felicità, che la sanzione applicata dal Ministero dell’Interno per il disastroso bilancio comunale relativo all’anno 2017 sarà disapplicata. Uno dei primi atti di questa giunta comunale all’inizio del 2019 è stato proprio quello di trovare una causa di giustificazione al mancato pareggio di bilancio lasciato in eredità alla Città di Santa Marinella dalla Giunta Bacheca. Per questa ragione il ministero ci aveva applicato una sanzione pari al disavanzo di bilancio e quindi di oltre ottocentomila euro che doveva essere pagata in tre comode rate dal Comune ed avrebbe gravato sui conti pubblici, salvo rivalersi sui precedenti amministratori e sui funzionari eventualmente inadempienti.

Ora questo non accadrà più, il presunto buco di bilancio non esiste più e quindi non si perseguiranno nemmeno più i vecchi amministratori. “Volemose bene” pare sia diventata la parola d’ordine degli ultimi mesi. Adesso ci resta da appurare se anche con le altre partite a debito si possa operare con la stessa arte prestidigitatoria. In ogni caso va chiarito qualcosa e va chiarito subito. Se non esiste sanzione non c’è nemmeno un danno, e quindi, come sosteneva Roberto Bacheca, la gestione durante il suo mandato è stata corretta, azione asseverata adesso anche dalla nuova Giunta comunale. Se così è, ed avendocelo dichiarato il Sindaco Tidei nessuno lo può mettere in dubbio, perché i cittadini continuino a non avere i servizi comunali erogati correntemente e perché debbano essere penalizzati dall’innalzamento delle tariffe è un mistero.

Certo, siamo in tema di giochi di prestigio e quindi il mistero ci sta tutto ma la cosa più misteriosa di tutte è la gioia del primo cittadino nel comunicare che i suoi predecessori, tanto accusati e vituperati, in fondo le cose le avevano fatte benino. Non benissimo, naturalmente, ma benino.

E mo? E noi semplici cittadini con chi ce la possiamo prendere se le cose a Santa Marinella peggiorano ogni giorno di più?